2019

A Identità Golose Milano partecipano per la prima volta oltre 140 relatori invitati da Stati Uniti, Messico, Perù, Bali, Russia, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Danimarca, Belgio, Germania, Turchia, Israele. È l’edizione più ricca di sempre e il tema è affascinante: Il Fattore Umano – Costruire nuove memorie. Un autentico ponte fra passato e futuro.

Pane di Niko Romito è il piatto simbolo di Identità Golose 2019 (Foto di Brambilla – Serrani)

Scopri di più

2018

Identità Golose firma un nuovo importante evento a LondraVIAGGIO IN ITALIA  in collaborazione con Selfridges e il gruppo San Carlo. Negli States Identità Golose fa tappa a NY e Los Angeles. A Milano di apre un nuovo, importante capitolo nella storia di Identità Golose: viene inaugurato IDENTITA’ GOLOSE MILANO il primo Hub internazionale della Gastronomia negli spazi per oltre 50 anni hanno ospitato gli archivi della Fondazione Feltrinelli.

La Scarpetta di Franco Pepe e l’Aria di Pane di Renato Bosco sono il piatto simbolo di Identità Golose 2018 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2017

Si aggiunge una nuova tappa al percorso negli States: Eataly Boston. A Milano il congresso dedica per la prima volta un’intera giornata ai giovani, nuove leve della cucina italiana, la generazione che sta cambiando – o ha già cambiato – le carte in tavola dell’alta cucina. C’è chi prende in mano i ristoranti di famiglia, chi si distingue all’estero o chi fa maturare curriculum stellati e internazionali e li fa fruttare in patria.

Il Cocktail di gamberi con radicchio tardivo di Enrico Crippa è il piatto simbolo Identità Golose 2017 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2016

L’esperienza americana in collaborazione con Eataly si estende alla piazza di Chicago mentre a Milano il congresso celebra la Forza della Libertà, una scelta che è simbolo di come il mondo della cucina non possa evitare di confrontarsi con la realtà di cui fa parte. La cucina, nelle sue espressioni più alte, può e deve contribuire a creare un clima aperto al dialogo e all’inclusione.

To Bee or not to Bee, di Cristina Bowerman piatto simbolo di Identità Golose 2016 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2015

È l’anno di ExpoMilano 2015. Identità Golose firma un’eccezionale temporary restaurant in occasione dell’Esposizione Universale. IDENTITA’ EXPO è uno spazio eclettico all’interno del quale si alternano oltre 200 chef dall’Italia e dal Mondo e oltre 56.000 visitatori. Prosegue la collaborazione con Harrods che ospita il nuovo format PIZZA GOURMET: protagonisti Franco Pepe e Simone Padoan.

La Triglia alla livornese di Massimo Bottura, piatto simbolo di Identità Golose 2015 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2014

Identità Golose compie 10 anni. Al congresso di Milano partecipano 81 relatori dall’Italia e dal Mondo. La partnership con Harrods evolve e genera un temporary restaurant – STELLE DI STELLE – che vede alternarsi per 5 mesi chef iconici: Annie Féolde, Enrico Cerea, Gennaro Esposito, Carlo Cracco ed Enrico Crippa. Identità Golose scalda i motori per ExpoMilano 2015.

L’Uovo di seppia di Pino Cuttaia, piatto simbolo della decima edizione di Identità Golose (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2013

Carlo Cracco, Davide Scabin, Enrico e Roberto Cerea, Gennaro Esposito, Luciano Monosilio e Massimo Bottura sono i protagonisti di THE LUNCH OF LIFETIME, lo spettacolare pranzo organizzato in partnership con Harrods all’interno del The Georgian, il ristorante più esclusivo del megastore londinese.

Pier-Angelini, di Massimiliano e Raffaele Alajmo piatto simbolo di Identità Golose 2013 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2012

A Milano il congresso diventa sempre più un punto di riferimento internazionale. A New York prosegue la partnership con Eataly e la celebrazione della cucina italiana contemporanea. Prende inoltre avvio una duratura collaborazione con il Merano WineFestival che proseguirà fino al 2018 con attività e iniziative tra Milano e Roma.

Pane, burro salato & lampone di  Paolo Lopriore, piatto simbolo di Identità Golose 2012 (Foto di Brambilla – Serrani)

 

Consulta il programma

Scopri di più

2011

Proseguono le attività internazionali a Londra e a New York e si tiene a San Marino la seconda edizione di Identità di Libertà. Sul palco di Identità Golose Milano tanti Chef internazionali del calibro di Josean Martinez Alija (Spagna), Sat Bains (UK), Mehmet Gürs (Turchia), Inaki Aizpitarte (Francia), Mauro Colagreco (Francia), Yoshihiro Narisawa (Giappone), Magnus Nilsson (Svezia).

Gli Spaghetti Pizza Margherita di Davide Scabin, piatto simbolo di Identità Milano 2011 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2010

Si allargano i confini continentali di Identità Golose, pronta ad accettare un invito del Comune di Milano a proporre il proprio consolidato format a Shanghai che ospita l’Expo. Nello stesso anno prende avvio Identità New York e una solida e duratura partnership con Eataly. La Repubblica di San Marino ospita la prima edizione di Identità di Libertà.

Il Bollito misto non bollito di Massimo Bottura, piatto simbolo di Identità Golose 2010 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2009

Inizia il processo di internazionalizzazione di un format che ha come obiettivo la valorizzazione della cucina italiana al di là dei consueti stereotipi. Identità Golose fa tappa a Londra, a Vinopolis, e prepara il suo sbarco negli Stati Uniti. Il Mi.Co, in via Gattamelata, viene scelto come nuova sede del congresso a Milano dove torna sul palco Ferran Adrià.

Le Coreografie marine da ricette tradizionali di Moreno Cedroni, piatto simbolo di IdentitàGolose 2009 (Foto di Brambilla – Serrani)

Consulta il programma

Scopri di più

2008

Gli spazi del Palazzo della Borsa non bastano più ad ospitare il sempre più ampio programma della congresso e le attività dei partner. È l’ultimo anno in cui Identità Golose viene ospitato in Piazza Affari. Nel 2008 viene pubblicata la prima edizione della Guida ai Ristoranti di Italia e Mondo.

Pasta ed elio, di Alfonso Caputo piatto simbolo di Identità Golose 2008

Consulta il programma

Scopri di più

2007

Identità Golose cresce e si consolida affermandosi come uno dei momenti irrinunciabili per la rete dei professionisti della ristorazione che cercano un’occasione di confronto e di dialogo con i più affermati colleghi del mondo: sul palco di Identità Golose fra gli altri Will Goldfarb (Stati Uniti), René Redzepi (Danimarca), Joan Roca (Spagna), Yasuhiro Sasajima (Giappone), Pierre e Michel Troisgros (Francia).

Le Verdure Essiccate di Carlo Cracco, piatto simbolo di Identità Golose 2007

Consulta il programma

Scopri di più

2006

Protagonisti sul palco della seconda edizione del congresso coloro che nel tempo sono diventati i massimi interpreti della cucina italiana contemporanea: da Massimo Bottura a Carlo Cracco, da Mauro Uliassi a Moreno Cedroni. Corrado Assenza non mancherà a nessuna delle edizioni successive del congresso.

Consulta il programma

Scopri di più

2005

È l’anno di esordio di Identità Golose a Palazzo Mezzanotte, in Piazza Affari, a Milano. Il congresso si svolge in 3 giorni, coinvolge 18 chef relatori e un primo grande ospite internazionale Ferran Adrià che tiene a battesimo la prima edizione del congresso insieme a Nadia Santini.

Consulta il programma

Scopri di più

Torna alla Home